PAROLA AL PRESIDENTE

 

Ci siamo partono ufficialmente i Campionati di questa stagione sportiva 2019/2020.
Si parte con grande entusiasmo e si “lavora” sul nuovo “Progetto Tecnico” partito a giugno con il rinnovato staff di allenatori e guidato sempre dal nostro Direttore Tecnico Nava che con l’inserimento di ben quattordici coach e assistant coach porta MTV ai primi posti nella formazione e nella crescita in eccellenza delle atlete.

SERIE C

Partecipiamo a tutti Campionati Provinciali FIPAV e a quelli giovanili, siamo inoltre nei gironi di eccellenza u14 e u18, MTV copre i due Campionati Regionali con la sua serie D squadra guidata dai neo allenatori molto preparati; primo Giancarlo Luisetto, secondo Alice Zoncada e dal Team Manager Daniela Pozzi. Mentre la C dopo aver sfiorato i playoff nella stagione precedente si riconferma con il DT/coach Valentina Nava come primo e il suo secondo Matteo Di Prima e il Team Manager Paolo Asprella, con dei roster di atlete che militano in una sola società, che non hanno eguale in Milano.

SERIE D

Non “esiste” un “caso” per chi decide di uscire da MTV e naturalmente ringrazio tutti per quel che è stato e auguro a loro buona fortuna…. ma “esiste” solo un dato di fatto che sono i risultati e i campionati vinti e i vari riconoscimenti in Italia (e non solo) per i nostri successi e i nostri progetti… il resto lasciatemelo dire è “aria fritta” di chi non ce la fa e ha la presunzione di imitarci pensando che l’essere stati al nostro fianco poi basti… cosa quasi impossibile perché la nostra forza sono i Progetti meticolosamente studiati e in continua evoluzione per le nostre atlete e squadre, sviluppati in un contesto di “appartenenza” che ci rende orgogliosi perché ci fanno crescere a nostra volta nel Progetto stesso….
Tutto questo è MTV !!! e non sarà mai imitabile.
Auguro a tutti Atlete, Coach, Dirigenti e a tutto il “popolo” MTV una stagione vincente e di ulteriore crescita e sempre e comunque anche quando il risultato non sarà favorevole ci alzeremo e urleremo:
“ …su le mani forza Milano…”

Danilo Guffanti

Print Friendly, PDF & Email